Una delle cose che adoro degli americani è che sono sempre pronti a recensire qualsiasi cosa: ristoranti, alberghi, palestre, parrucchieri, SPA… Per ogni servizio offerto c’è qualcuno che commenta, descrive, raccomanda, spiega o denigra 🙂

Credo che noi italiani in questo siamo ancora un po’ indietro, o sbaglio?

La cosa più diffusa e comune qui è quella di condividere la propria esperienza su tutto, e il sito più diffuso è di sicuro Yelp.

È uno dei siti di cui mi sono pure scaricata l’applicazione sul telefonino: è sempre utile poter vedere se c’è un posto vicino (si, col segnale satellitare si è sempre “localizzati”) da sperimentare.

Volete fare brunch la domenica mattina e vi trovate in qualche zona che non conoscete bene? Inserite la parola chiave “brunch”, quanto volete spendere (il simbolino di un $ corrisponde a “molto economico” e più sono i dollari, più sale il prezzo) e vi apparirà un elenco di tutti i posti più vicini a voi con una generica descrizione.

Se poi volete farvi un’idea più precisa, potete tranquillamente sfogliare tutte le critiche fatte dalle persone che ci sono state (molto utile anche questo per capire a cosa è dovuta la critica negativa/positiva del caso)

Ovviamente la descrizione è tanto più veritiera quante più recensioni esistono sullo stesso soggetto (accanto all’immagine c’è sempre il numero delle reviews).

Ne stavo parlando poco fa a Francesca e dalla sua faccia ho capito che forse non dovrei dare per scontato che lo conoscono tutti 😀

Immagino che questa è un’altra di quelle usanze per cui vivendo qui mi è entrata nel DNA, ma che non mi apparteneva quando ero in Italia…

Se anche voi non la sapevate nulla prima, sono certa vi sarà molto utile nella vostra esperienza americana!

Anche solo per controllare le recensioni sugli hotel prima di prenotare.

Francesca, che è ancora qui con me, credo stia cercando di tutto, ma fondamentale in questo momento è dove andare a mangiare sushi, ahahahahahah!!! “L’ho persa” 😀

Articoli Correlati


Bancarelle “golose” a Madison Square Park
Per tutto il mese, come mi ha fatto notare stamattina Noemi, ad ovest del Madison Square Park ci sono...

Una serata al cinema
Ieri sera Daniela ha deciso di passare la sua ultima (di questi 3 mesi, ma ce ne saranno molte altre...

Little Italy e i ristoranti italiani
Troppo spesso ho incontrato in giro per la città italiani “delusi” dopo aver mangiato in qualche...