Ho tanti amici che subaffittano la propria casa quando vanno in vacanza. È molto comune qui: dal momento che gli affitti sono altissimi è comune affittare il proprio appartamento quando è vuoto. Pragmatismo americano 😉

AirBnB è un sito che è stato pubblicato anche dal NY Times in un articolo che dava consigli su come viaggiare in maniera “economica” a NY e solitamente funziona bene.

1937airbnb-nyc-600-x-250

Si tratta di una specie di bacheca, come Craigslist, interamente dedicata agli alloggi.

Attenzione: può capitarvi (così come era successo a noi la prima volta, e come è successo a Marco e a Sabrina qualche giorno fa), che vi troviate “spiazzati” di fronte ad un armadio completamente pieno di vestiti del vostro affittuario, senza che vi sia neppure un appendino libero per voi… La casa viene vissuta fino al giorno prima (anche fino al giorno stesso dell’arrivo degli ospiti) e gli affittuari spesso non pensano neppure al dover “fare spazio” per gli ospiti.

Createvi tranquillamente lo spazio di cui avete bisogno e quando poi lascerete la casa rimettete tutto come prima, questa è la prassi.

Fondamentale: non abbandonate il sito per contrattare direttamente con chi affitta casa, questo è il modo migliore per cadere in una truffa!!!

Purtroppo succede che qualcuno all’ultimo secondo disdica la vostra prenotazione lasciandovi con la valigia per strada senza un posto dove stare: contattate immediatamente AirBnb per farvi rimborsare!!!

Articoli Correlati


Trovare casa, le diverse alternative
Non so bene come, ma proverò a rispondere a Fiammetta; magari può tonare utile anche a voi. Ecco...

Allarme terrorismo?
Alla prima email in cui mi veniva chiesto come venisse vissuto l'allarme terrorismo a New York mi ero...

Craigslist
Se pensate di vivere a New York per un tempo relativamente lungo (diciamo di almeno 15 giorni), vi consiglio...