Copritevi gli occhi o non aprite questo post se vi imbarazzano figure oscene… 😀

Io non potevo non rendervi partecipi di questo… Hihihihihihiihhi!

L’ho appena letto su Village Voice e sono scoppiata a ridere!!
Confesso: poi mi sono messa ad analizzare ben bene le immagini per coglierne i più piccoli dettagli… Troppo forte!

Nell’articolo si parla della nuova esibizione presente al Museo del Sesso il cuui tema è: “Comics Stripped” (spogliando i fumetti).

Di cosa si tratta?

È Un fumetto gigante in cui i vari protagonisti Disney sono ripresi in pose sexy, erotiche e provocanti –> da notare la faccia del principe quando, nell’infilare la scarpetta a Cenerentola la scopre senza mutande; il lupo con la lingua di fuori alla vista dei tre porcellini “in trenino”, o il nano che “si prende cura” di Biancaneve….

Diciamo la verità, anche gli altri nani non stanno certo a guardare………!!!

Che dire?!
Ogni considerazione è puramente soggettiva e personale, ma non potevo non “provocare” un pochino anche voi! 😉

L’illustrazione si chiama “The Disneyland Memorial Orgy”, fatta negli anni Sessanta da Wally Wood per “The Realist”.

L’articolo del Village Voice lancia domanda: la Disney denuncerà il Museo del Sesso per quest’uso non legittimo e opinabile dei personaggi creati dal babbo di Topolino per divertire i bambini?

La risposta del curatore della mostra, Craig Yoe? “I hope they do! It’ll be great publicity”
Spero lo facciano. Sarebbe una grande pubblicità!

Articoli Correlati


Museo del Sesso
Ero seduta con Francesca e Simona e stavamo chiaccherando, quando accanto a noi si è seduta una signora...

Tutti pazzi per l’iPad 2
Il primo iPad2 a New York? Comprato a $1400. Come di sicuro saprete, ieri la Apple è uscita col nuovo...

L’albero natalizio con gli origami
Quest'anno sono quarant'anni che il museo di storia naturale di New York presenta l'albero natalizio...