[NB: Questo post è stato scritto da Roberto Vincitore, sue anche tutte le foto: grazie ancora per il contributo!!!]

Una libreria itinerante di taccuini artistici, ma non solo. È anche una libreria-galleria d’arte nel cuore di Williamsburg (Brooklyn, New York), una libreria digitale consultabile sul web e un’attivissima community.

Tutto questo è: The Sketchbook Project.

Il progetto è il fiore all’occhiello di Art House, una società indipendente con base a Brooklyn che organizza progetti d’arte partecipativa a livello internazionale.

Gli sketchbook (taccuini) di cui si compone la collezione sono creati da chiunque abbia voglia di partecipare alla collezione. Non solo scrittori, disegnatori, poeti, fotografi e artisti di ogni genere, ma anche chiunque abbia voglia di condividere le proprie passioni e rendere fisica la propria fantasia. Con il proprio taccuino si può dare libero sfogo alla creatività.

Tra le decine di migliaia di opere consultabili non si faticherà a trovare taccuini tagliati e ridimensionati, cuciti, disegnati a penna o acquerello, riempiti di fotografie e ritagli di giornale, costruzioni 3D ripiegabili, stoffe variopinte, finestrelle di legno e vetro, pergamene e quanto di più strano si possa immaginare.

Lo sketchbook vergine è un semplice taccuino prodotto artigianalmente di 32 pagine di carta riciclata stampata con inchiostri a base vegetale. è possibile acquistarlo presso la libreria oppure ordinarlo dal sito con spedizione in tutto il mondo. Il costo è di 25$ (circa 19€) per il taccuino che potrà essere consultato nelle sole librerie fisiche, o di 60$ (circa 45€) per quello predisposto alla digitalizzazione consultabile successivamente anche nella galleria web.

Ma non è tutto, esiste anche una vasta community che prende parte ai vari progetti dentro il progetto che vengono proposti settimanalmente da Art House.

Si può prendere a parte a progetti collettivi inerenti la poesia, il disegno o la fotografia, di cui vengono allestite mostre alla Brooklyn Art Library e altri spazi espositivi.

Ogni anno vengono proposti dei temi per la compilazione dei taccuini, ma si può comunque decidere di utilizzare il proprio a tema libero.

Non ci sono limiti, o meglio l’unico limite è la grandezza massima (18x13x2,5 cm circa) per poter essere esposto nella libreria.

Ai ragazzi di Art House non piace la staticità, pertanto il progetto ogni anno parte in tour. Ebbene sì, The Sketchbook Project è composto da tre librerie: quella tradizionale, quella digitale e quella su ruote.

Brooklyn Art Library: libreria tradizionale con sede al 103 N di 3rd Street Williamsburg, cuore pulsante della scena artistica newyorchese.

Il primo impatto è piuttosto impressionante perché tutti i muri accolgono le scaffalature che contengono i quasi trentamila taccuini provenienti dagli oltre centotrenta paesi di cui si compone la collezione permanente.

La consultazione è gratuita e senza limiti. Per poter curiosare nel mare di taccuini occorre fare una tessera, anch’essa gratuita. La si può creare da soli tramite uno dei due computer posti al fondo della sala. Una volta immessi i propri dati si potrà scansionare il codice a barre della propria tessera nell’altra postazione e inserire i termini di ricerca.

Si può ricercare tramite tag, per categoria (viaggi, poesia, fotografia, etc.) oppure per materiale (stoffa, plastica, legno, etc.), autore o altri parametri.

Una volta operata la scelta, in pochi minuti l’addetto fornisce il taccuino che soddisfa i nostri termini di ricerca e un altro scelto a caso tra i migliori della collezione. Le sorprese non mancano ed è facile passare ore e ore a curiosare tra vere e proprie opere d’arte, esperienze, viaggi, sogni.

Nella libreria-galleria è possibile acquistare i taccuini vergini e oggettistica vintage inerente il mondo della carta e del progetto stesso.

La Digital Library

La libreria online, consultabile tramite il sito del progetto, vanta un archivio di oltre quattordicimila taccuini digitalizzati e disponibili, sempre gratuitamente, al pubblico del web.

Comprende sia i taccuini creati per il progetto principale sia quelli dei vari progetti collaterali che vengono proposti da Art House. Se siete curiosi di vedere con i vostri occhi questi taccuini d’artista e non avete la possibilità di visitare la Brooklyn Art Library o di rincorrere la Mobile Library questo è il posto giusto per dare un’occhiata alle opere.

Potrebbe venirvi voglia di creare, personalizzare e rendere pubblico anche il vostro taccuino ordinandolo online. Ricordate, chiunque può partecipare.

La Mobile Library

La libreria mobile è un semplice furgoncino con libreria a traino che trasporta “solo” quattromilaecinquecento taccuini attraverso l’America.

Come dice uno dei vari slogan della Mobile Library “it’s like a roadtrip, but with sketchbooks“, infatti si tratta di un vero e proprio viaggioon the road” in cui ad ogni tappa la libreria apre al pubblico cosìcché anche chi non risiede a New York possa consultare i taccuini o acquistare il proprio.

La tabella di marcia è piuttosto serrata, solo nell’attuale tour estivo sono in corso quaranta stop di cui uno a Montreal, in Canada. Tranne quest’ultima tappa, i tour si svolgono principalmente in USA ma a Novembre ne è previsto uno anche in Australia.

Per chi volesse, al momento dell’acquisto del taccuino, è possibile decidere in quale parte degli USA mostrare il proprio lavoro.
Le tappe e la posizione attuale della libreria sono consultabili tramite la sezione dedicata del sito.

La libreria mobile è pilotata da Steven e Sara Peterman, rispettivamente il co-fondatore di The Sketchbook Project e la consorte, che è anche la direttrice della Brooklyn Art Library.

Articoli Correlati


Stupende creazioni di carta
Se anche voi come me siete affascinati dalle creazioni artistiche di ogni tipo allora non dovete perdervi...

Inside Out NYC
Yes, we did it 🙂 Dal 22 aprile, al centro di Times Square, da mezzogiorno alle 18 era parcheggiato...

I fuochi del 4 luglio
Gli americani hanno un senso di appartenenza alla propria nazione che è invidiabile. Il 4 Luglio è...