Mi è arrivata ieri sera l’email di Ilaria che mi avvisava del concorso fotografico indetto dall’Istituto Italiano di Cultura a New York, sono sicura che potrà interessare anche a qualcuno di voi 😉

A partire da ieri, lunedì 6 febbraio e fino a giovedì 16 alle ore 18 locali (mezzanotte italiana) sarà possibile inviare via email fino a tre “scatti” più belli della “vostra” New York per partecipare ad “I Like New York!” –> sul sito ufficiale potrete scarivarvi tutte le informazioni.

I partecipanti (di ogni nazionalità purché maggiorenni) possono spedire fino a tre foto, ognuna accompagnata da una breve descrizione.

Il soggetto può essere un qualsiasi posto più o meno noto della città. È importante che non raffiguri terzi che possano chiederne i diritti e che non includa alcun tipo di pubblicità, oscenità, contenuti esplicitamente sessuali, atti violenti o che possano incoraggiare l’uso di alcol e di droghe.

Mandate le vostre foto a iicny.geraci@gmail.com insieme a:
– Nome e Cognome
– Paese d’origine
– Indirizzo
– Titolo e descrizione della foto
– La liberatoria firmata (che potete scaricare dal sito) in cui dichiarate di acconsentire alle regole del concorso.

Secondo quali criteri saranno scelti i vincitori?
Una prima selezione verrà fatta da Eva Zanardi ed Helena Geraci, dell’IIC, dopodiché le foto scelte verranno postate su Facebook perché il pubblico possa votare le più belle dal 18 al 25 febbraio. Vinceranno le tre foto con più “like” 🙂

I premi:
La foto verrà pubblicata nell’album dell’IIC su Facebook.
Una copia de “La Dolce Vita 1950- 1960 Stars and Celebrities in the Italian Fifties” scritto da Marco Pannella.
I nomi dei vincitori saranno esposti nel sito, nella pagina facebook e su twitter.

In bocca al lupo a tutti e… grazie Ilaria!!!

Articoli Correlati


Capossela all’Istituto Italiano di Cultura
Ilaria ha commentato l'articolo del concerto di Vinicio Capossela, informandoci della presenza del cantautore...

Cristina, Jovanotti e l’Umbria da Eataly
Questa è l'email che ho ricevuto ieri da Cristina e, dopo aver ricevuto il suo permesso a pubblicara,...

St. Patrick Day 2012
Serena, Manuela ed io poco fa notavamo come New York sia già tappezzata di trifogli... St. Patrick day...