Sono felice di respirare l’arte e il vibe (le vibrazioni) di New York continuamente. Impossibile non lasciarsi affascinare. Amo salire sulla metrpolitana e guardare tutte queste facce diverse, provenienti da tutto il mondo, ognuna con una sua esperienza, storia, cultura, tradizione, lingua… Quasi tutti emigrati (anche dalle altre città d’America) che hanno scelto questa città per inseguire i propri sogni.

Sorrido ogni volta che vedo qualcuno che porta con sé uno strumento musicale, che legge un copione e cerca di memorizzarne le battute, che canticchia a bassa voce davanti ad uno spartito, che disegna sul proprio sketchbook (fogli bianchi da disegno), che porta con sé una macchina fotografica, una telecamera o qualche pannello… e questi sono solo gli “artisti” riconoscibili ma spesso a noi sconosciuto, di cui la città è piena.

Ieri sera chiaccheravo con Kirsten, un’amica che fa l’attrice, e ho scoperto che di recente è stata nuovamente in scena a Broadway…….. Broadway! Non sapevo che avesse interprertato (tra le mille cose) anche il ruolo di Francy in Grease nell’ultima produzione, bravissima!!

La stessa felice sorpresa l’avevo avuta quando avevo visto le foto di Moriah (conosciuta alla lezione di kangoo e ora carissima e inseparabile amica) nei panni di Sophie in Mamma Mia a Las Vegas. Sono fiera di lei! 🙂

Questa è New York. Voglio dire, qui ci vivono anche le grandi star, e ogni tanto si popola anche di personaggi famosi “in trasferta” per lavoro o vacanza.

È parlando con Kirsten ieri sera che sono venuta a conoscenza delle prossime riprese di “Extremely Loud and Incredibly Close”, che inizieranno a fine mese e continueranno di sicuro fino a maggio.

Vista la mia figuraccia con Pierce Brosnan, credo mi terrò lontana dal set… ma non preoccupatevi, non appena in città saranno in vista gli avvisi di ripresa vi terrò al corrente, così questa volta potrete andare voi in avanscoperta 😉

Il film uscirà nel 2012, ed è tratto dal romanzo di Jonathan Safran Foer, riadattato per il cinema in collaborazione con Eric Roth.

Un bimbo di 9 anni, Oskar, trova in un vaso una piccola chiave appartenuta una volta al padre (morto durante l’attacco dell’11 settembre). Chissà quale serratura potrebbe aprire… Oskar è determinato a trovare una risposta, anche per potersi avvicinare si più alla vita del padre, e per farlo inizia la sua ricerca tra i 5 quartieri entrando nella vita di amici, famigliari e perfetti sconosciuti.

Ad interpretare il bimbo sarà Thomas Horn (12 anni), vincitore del programma “jeopardy! Kids Week”, e con lui i protagonisti di rilievo saranno Tom Hanks, Sandra Bulloc e John Goodman…!!!

Tenete gli OCCHI APERTI, voi che camminerete per queste strade 😉

Articoli Correlati


The View. Il panorama “girevole”
Uno dei posti più famosi e turistici per godere di una vista della città dall'alto è The View, ristorante...

Les Miserable
Grandi amanti del musical, Luca ed io aspettavamo con trepidazione l'uscita al cinema di "Les Miserable"...

Supermoon: luna piena e gigante
Oggi, 19 marzo 2011 in Italia si festeggia la FESTA DEL PAPÀ, e io ne approfitto per fare nuovamente...