Qualche anno fa avevo condiviso con voi l’origine e il significato di Happy Kwanzaa, oggi vi propongo di festeggiarlo 🙂

Sono 36 anni che l’AMNH (American Museum of Natural History) paga il tributo a questa tradizione: sabato 27 dicembre a mezzogiorno e alle 15 verranno nuovamente celebrate le brillanti luci della tradizione afro americana.

Al Milstein Hall of Ocean Life sarà allestito un mercatino organizzato dalla Harlem Arts Alliance, mentre all’interno del Kaufmann Theater, al primo piano del museo, alle 13.45 e alle 16.30 verrà proiettato “They Are We“. Il film, realizzato dalla studiosa di storia Emma Christopher, racconta della separazione di una famiglia durante l’epoca della schiavitù… è possibile che 170 anni dopo ci si possa ritrovare attraverso il canto e la danza?

Durante il film verranno regalati anche i popcorn e dopo la proiezione seguirà un momento di domande e risposte con l’antropologa Monique Scott e l’acclamata fotografa Delphine Fawundu.

Quest’anno all’evento parteciperanno Linda Humes, direttrice artistica di Yaffa Cultural Arts, il percussionista Master Drummer Sanga insieme ad altri giovani prodigi delle percussioni come William Diarra HumesJason Simmons, e Savion Glover, ballerino di tip tap vincitore di un Tony Award!!!

All’evento si può partecipare “gratuitamente” una volta acquistato il biglietto per il museo.

Articoli Correlati


Happy Kwanzaa!!!
L'altro giorno, alla fine di una lezione di pole dance (ebbene sì, sto continuando!!!), Roland, l'insegnante,...

Una notte al museo
"Una notte al Museo", film del 2006 con Ben Stiller ambientato al New York Museum of Natural History,...

L’albero di Natale reso magico dagli Origami
A NYC c'è è facile trovarsi di fronte a meravigliosi alberi di Natale ovunque. Uno dei miei preferiti...