Siamo atterrati ieri notte, orario locale 1.45am. In California non pensavo più neppure alla neve, ed è stata una piacevole sorpresa notare ancora un po’ della sua presenza ai bordi delle strade (un po’ meno piacevole forse per chi deve parcheggiare…).

Siamo arrivati a casa verso le 2.20am e in meno di 5 minuti ero già sotto le coperte a dormire!

Sveglia alle 7am per tornare a lavorare, e anche se le ore di sonno non sono state assolutamente sufficienti, appena uscita di casa mi ha colta una sferzata di energia: il freddo del mattino, il tepore del sole che stava per uscire e la vita di New York. Sono tornata a casa!!!

Ho storto un po’ il naso al momento di comprare la unlimited metrocard mensile: $104. Sì, l’aumento è proprio effettivo, ma lo sapevo, ero preparata.

Nel momento in cui sono salita sulla metro col mio caffè in mano “mi sono riconosciuta” in tutte quelle facce così diverse e così uguali alla mia: età, generi, professioni, storie e vite differenti, ma tutti condividiamo questo momento metropolitano.

Qualcuna di queste facce mi è diventata famigliare. Oggi ho incrociato una ragazza (aaarg: non mi ricordo come si chiama, mentre lei mi ha salutata per nome…) che si allena per la maratona e lavora nella moda; l’avevo conosciuta qualche mese fa quando mi aveva fermata chiedendomi cosa fossero quegli speciali “pattini” che portavo sulle spalle (i Kangoo :-D).

Dopo esserci scambiate gli auguri di buon anno, mi ha chiesto se domenica prossima (il 9 gennaio) parteciperò all’evento organizzato da Improv Everywhere: No Pants Subway Ride, corsa metropolitana senza i pantaloni.

WOW!!!! Me ne ero totalmente dimenticata!!!

Anche l’anno scorso era successa la stessa cosa, ed in effetti era già la nona edizione… poteva non essercene una decima???

L’evento inizierà alle 15 e terminerà intorno alle 17 di domenica pomeriggio.

Regole se si vuole partecipare:

  1. Si deve essere sicuri di avere il coraggio di spogliarsi durante una corsa in metro
  2. Bisogna far finta che non ci sia nulla di male nel farlo, sentirsi a prorpio agio e andare avanti come se niente fosse
  3. Non parlare con nessuno degli altri in mutande, come se non sapeste l’uno dell’altro
  4. Portare con sé uno zaino (o simili) e la tessera della metro
  5. Indossare un normale abbigliamento invernale (compreso di guanti, sciarpa e cappello)
  6. Confermare la vostra presenza su Facebook (ps: in questo momento ci sono già 7.303 persone che hanno detto sì e 3.975 in forse… tra queste ultime ci sono anch’io… ehm ehm, vedremo 😛 )
  7. Non mettere nulla di sexi o provocante: l’obiettivo è quello di far sorridere, non di irritare la sensibilità di qualcuno.

Esistono 6 luoghi di incontro sparsi per tutta NYC, ma è fondamentale presentarsi alle 15 in punto in uno di questi:

Astoria: Hoyt Playground – Google Map
Brooklyn: Old Stone House – Google Map
Downtown Manhattan: Foley Square – Google Map
Queens: Unisphere all’interno del Flushing Meadows Park – Google Map
Uptown Manhattan: Great Hill a Central Park – Google Map
Williamsburg / Bushwick: Bushwick Park (conosciuto anche come Maria Hernandez Park) – Google Map

Al ritrovo si verrà divisi in più gruppi; ognuno di questi salirà su un treno specifico e si comporterà come in una solita corsa.

Tutti avranno una destinazione assegnata e alla fermata prima di quella “X”, non appena si chiuderanno le porte, ci si dovrà togliere i pantaloni e metterli nello zaino (o qualsiasi altra borsa).

La risposta per chi inizia a farvi delle domande? “The pants were “getting uncomfortable” (i pantaloni iniziavano ad essere scomodi), o qualcosa del genere 😀

Scesi alla “fermata X” si resterà sul binario ad aspettare il treno successivo. È importante non cambiare mai carrozza, quindi non ci si deve muovere avanti e indietro neanche tra un treno e l’altro.

Una volta sul “nuovo” treno, si deve continuare a far finta che sia tutto normale e se qualcuno di nuovo mostra curiosità la risposta suggerita dagli organizzartori è:I forgot to wear pants, and yes, I’m a little cold.” (Ho dimenticato di mettere i pantaloni e, sì, ho un po’ di freddo). Che strana coincidenza che anche altre persone se ne siano dimenticate! 😉

Appuntamento finale con tutti a Union Square (come sempre, ehehehe), di sicuro lì ci sarò!!!!

–> c’è qualcuno che se la sente di partecipare con me? Potrebbe essere divertente, ma da sola non voglio andare 😉

PS: per chi volesse, lo stesso evento avrà luogo sempre il 9 gennaio 2011 anche a MILANO!!! Tutte le indicazioni di nuovo su Facebook. Fatemi sapere se partecipate, mandate foto!!!

Articoli Correlati


Carroll Gardens
Il quartiere in cui Luca ed io ci siamo trasferiti lo scorso aprile è stupendo. In ordine, prima era...

Neve a New York!!!
New York sotto la neve!!! Probabilmente lo avrete visto anche ai telegionali... 🙂 Io e Luca siamo...

Ciclisti: benedizione annuale
Aaaargh!!! Scusate l'avviso all'ultimo minuto...!!! Volevo dirvelo ieri sera, ma poi sono tornata a casa...