Solo per due weekend all’anno, uno a giugno ed uno ad agosto, le lancette dell’orologio di Governors Island tornano indietro fino agli anni ’20.

La sensazione che si ha sbarcando sull’isola, in qualsiasi weekend estivo (durante i giorni feriali e per tutto l’inverno l’isola è “chiusa al pubblico”), è quella di ritrovarsi in un epoca differente; certamente anni luce da Manhattan, nonostante ci vogliano appena una decina di minuti in traghetto per arrivarci.

In occasione di Jazz Age, uno dei miei eventi newyorkesi preferiti in assoluto, un’intera area dedicata ospita il più grande party vintage che si possa pensare.

Nell’anno del ritorno di Great Gatsby è ancora più entusiasmante sentirsi parte del glamour del jazz e del charleston.

Io ho già comprato il mio biglietto per Jazz Age ($30) per sabato 17 agosto, nel caso vogliate venire con me, altrimenti potete andare anche domenica 18; in caso di pioggia l’evento sarà rimandato al 14 e 15 settembre.

La festa si terrà dalle 11 alle 17 e ci saranno biglietti a disposizione anche sul luogo, ma se pensate di venire vi consiglio vivamente di prenderli online, altrimenti diventernno $35 da pagare in contanti dopo aver aspettato a lungo in fila…!!!

Per godere al massimo dell’esperienza vi consiglio di VESTIRVI A TEMA e portare con voi l’occorrente per un pic nic 🙂

Il vestito che indosso nel video qui sopra l’ho comprato da Buffalo Exchange per $25 e l’anno scorso ne avevo preso un altro simile per $15! È divertente anche sbirciare tra le varie bancarelle vintage presenti, ma ovviamente lì i prezzi salgono.

Comprate subito il biglietto, mi raccomando!!!

Articoli Correlati


Jazz Age 2013
Tra meno di ventiquattro ore sarà già possibile comprare i biglietti per il Party più atteso dell'anno:...

Jazz Age: dal 2016 agli anni Venti con un traghetto
Spesso percorrendo le strade di Nyc si ha la sensazione di essere nel bel mezzo di un film... Persino...

Il Jazz Age torna a Governors Island… da non perdere!
Amo Amo Amo questa atmosfera di jazz, danza, lustrini, evasione, party... il fumo del passato che si...