Agnese (coreografa e ballerina che è appena stata a NY anche per studiare) mi ha chiesto come si vive da qui il grande debutto (disastroso…) di uno dei musical più costosi di Broadway, e non me lo sono lasciato chiedere due volte, sono felice di poter parlare di musical! 🙂

È da quasi un anno che crescono le aspettative attorno a questo “colossal” teatrale (in preparazione da più di 6 anni!!!) e domenica 28 novembre finalmente c’è stata la “prima anteprima” di  Spider-man Turn Off The Dark al Broadway’s Foxwoods Theatre. Lo stesso teatro che ha visto il brutale fallimento di Shreck il Musical, sarà forse stregato il palco? Tantissime le controversie…

Si mormora che siano stati investiti 65 milioni di dollari ma nessuno davvero ha mai rivelato una cifra dall’interno, che anzi viene tenuta assolutamente segreta. Beh, pensando a tutti gli espedienti tecnologici utilizzati nello spettacolo, non sembra che si possa aver speso di meno 😉

A parte le critiche disarmanti di tutti i giornali, voglio comunque andare a vederlo per farmi un’idea mia.

Il punto fondamentale, che spesso non viene preso in considerazione, è che stiamo ancora parlando di ANTEPRIME, e in questo caso mi sembrano un po’ più vicine alle “prove generali” che ad una vera anteprima…

Il pubblico è pagante, e anche se il costo del biglietto è ridotto proprio perché ancora lo spettacolo è in preview (anteprima), parliamo comunque di $45-75 per i biglietti meno costosi.

Di solito i vari musical aprono prima in qualche altra città americana, e la produzione ha il tempo di “testare” il nuovo spettacolo in tourneé prima di arrivare a Broadway; ma in questo caso era impossibile fare la stessa cosa, vista la macchina tecnologica attorno a cui ruota tutto (critiche comprese).

Non mi sorprende che ci siano ritardi per l’apertura ufficiale dello spettacolo, che inaugurerà non più dicembre ma l’11 gennaio 2011.

Ma cosa è successo all’anteprima?

– Nessuno degli attori si è rotto dei polsi o ha preso distorsioni alle caviglie in scena (è successo durante le prove nei mesi scorsi, ma “gli incidenti in sale prove” non sono così rari in realtà!), sono tutti sani e salvi 😉

– Il musical è iniziato un po’ in ritardo e alcuni degli effetti speciali che ci si aspettava non c’erano.

– Arachne, lo spiderman radioattivo, è rimasto sospeso per 7 minuti nell’aria per problemi tecnici subito dopo l’apertura del sipario, e più o meno la stessa cosa è successa anche nel mezzo del I atto. In tutto lo show è stato interrotto per 5 volte (la gente è rimasta a teatro per 3 ore e mezza, un’ora in più rispetto al previsto!!!), mentre il pubblico di fatto rideva alle disavventure dei poveri malcapitati 😛

Già si parla di un “flop epico”, ma sappiamo tutti che ai giornalisti piace essere un po’ tragici, no?!

Articoli Correlati


Broadway on Broadway: domenica 9 settembre
Il consueto appuntamento annuale con Broadway on Broadway è arrivato: domenica 9 settembre alle 11.30...

Sconti a Broadway: prendi 2 paghi 1
È arrivato il momento di comprare on line i biglietti per Broadway risparmiando il 50% sull'acquisto...

2×1: Sconti a Broadway
Dal 22 gennaio al 7 febbraio tornerà Broadway Week (due biglietti al prezzo di uno!) e a partire da...