Dalla sua prima apertura nel 2009, continuo a tornare al Top of The Standard ogni volta che c’è un qualche evento particolare o nel caso voglia stupire gli amici con una vista eccezionale con tanto di atmosfera.

Inizialmente chiamato “Boom Boom Room”, oggi è diventato il “Top of The Standard” per tutti.

Situato nel Meatpacking District, sopra la High Line, si trova al diciottesimo piano dello Standard Hotel, al 848 di Washington Street, all’altezza con 13th Street.

Entrando dalla porta girevole, ora dipinta di un giallo quasi fluorescente, si deve percorrere fino in fondo il corridoio sulla sinistra per poter prendere l’ascensore che porti al locale.

È importante presentarsi vestiti “pseudo-eleganti” perché purtroppo la selezione all’ingresso è interamente lasciata all’opinione personale del buttafuori. La regola è: NO scarpe sportive, NO maglietta a maniche corte, NO cappelli… anche se miliardi di volte mi sono poi trovata al bar seduta accanto a qualcuno in T-shirt con le scarpe da tennis della Nike 😕

Se ci si programma per tempo di andare in compagnia vi suggerisco assolutamente di prenotare il tavolo (non esiste alcun costo aggiuntivo) telefonando dalle 12 alle 21 al numero dell’hotel e chiedendo di passarvi qualcuno del Top of the Standard: +1-212-645-4646.

Ieri sera ho portato degli amici a vedere gli Hot Sardines, il mio gruppo musicale preferito e sono rimasti tutti senza parole.

L’energia della band è trascinante e il loro Hot Jazz è prorompente, vibrante e travolgente: impossibile resistervi!

Nel momento in cui Evan Palazzo, il pianista, appoggia le dita sul pianoforte, non esistono più i singoli componenti del gruppo ma una sola ed unica entità, perfettamente integrata.

La voce calda e sensuale della cantante, Miz Elizabeth, è avvolta dalle eccezionali note della tromba di Jason Prover e dal suono vibrante del sassofono di Nick Myers, mentre viene scandito il ritmo da Evan “Sugar” Crane al basso e da Alex Raderman alla batteria. A questa sinergia di suoni, quello del tip tap di Eddy Fransisco è PURA ESTASI!

Io li amo.

..ehm, ehm, ieri sera abbiamo anche visto Evan (il pianista) ballare tap con Eddy mentre Jason (il trombettista) li accompagnava al piano. Fuori intanto scendeva la notte e splendeva una bellissima luna piena.

Potete seguire gli Hot Sardines anche voi controllando sul loro sito le date dei loro prossimi concerti, e se andrete al Top of The Standard non dimenticatevi di fare una piccola fermata anche ai loro bagni… con vista!!! La mia amica Francy dice sempre che merita di andare al Top of the Standard anche solo per quello 😉

Articoli Correlati


Hot Jazz: una serata da passare a Brooklyn
Chi mi segue già da un po' conosce bene il mio amore per gli Hot Sardines... Questa sera, giovedì...

Dance Party alla High Line
...e stasera: Caribbean Jazz Music sulla High Line!!! Per tutto il mese di agosto, ogni giovedì sera...

Mercoledì 22 agosto sulla High Line: ¡ARRIBA!
Domani sera, mercoledì 22 agosto, dalle 19 alle 21: ¡Arriba! sulla Highi Line, musica e balli latini...