Molti di voi mi hanno chiesto informazioni sui quartieri diversi da Manhattan, per esplorare zone meno commerciali e turistiche.

Ho deciso di cominciare con Carroll Gardens Cobble Hill. Anzi, con uno dei miei posti preferiti di quest’area: The Chocolate Room , una piccola boutique del cioccolato.

Impossibile per me passeggiare su Smith Street o sulla ancora più carina Court Street, entrambe a Brooklyn (fermata Bergen della metropolitana F o G), senza lasciarmi tentare.

Il più delle volte che Luca ed io ci regaliamo una giornata romantica, finiamo per mangiare al mio ristorante Tailandese preferito (Joya) e concludiamo con un dolcetto da The Chocolate Room, al 269 di Court Street (tra Butler e Douglass street).

–> Aggiornamento: ha aperto da poco anche una seconda sede a Park Slope, all’86 di Fifth avenue (tra S.Marks avenue e Prospect Place), la fermata più vicina della metro in questo caso è sempre Bergen, ma delle linee 2, 3, 4.

Ho pensato che, avvicinandosi San Valentino, potrebbe essere un’ottima destinazione anche per voi.

Sia che siate in coppia che single, il cioccolato fa sempre bene ed è un atto d’amore in primis verso sé stessi! 😉

Aperto da mezzogiorno alle 11 di sera (fino a mezzanotte di venerdì e di sabato), per me è un angolino di paradiso

Ieri abbiamo fatto una lunga pausa e Lashelle Wilkes (in alto sorridente) e la sua collega Robin Fowler (al momento della foto era al telefono), ci hanno proposto lo special del giorno: bread pudding (letteralmente budino di pane: il nome non rende giustizia) al cioccolato con una salsina di cannella e caffè, servito con una pallina di gelato alla vaniglia. Indescrivibile……….!!!

Nella foto vedete anche la torta ai 3 strati di cioccolato, vera delizia, e l’assaggino di banana nut bread con una salsina di cioccolata; il bread pudding rimane comunque il mio preferito!

Bisogna sempre farsi suggerire dei ragazzi che ci lavorano che cosa assaggiare. L’altra volta mi era stato consigliato la flourless chocolate cake (puro concentrato di cioccolata, visto che flourless significa senza farina) con una salsina di mirtilli: strepitosa!!!

E non parliamo poi delle praline… mmm…. sarà meglio che mi fermi qui a descrivervi alcune delle cose che poteste trovare, altrimenti dovrei pensare ad una scusa per cancellare i miei impegni di stasera, mollare tutto quello che sto facendo e andare disperatamente a Brooklyn 😉

Beh, ovvio che se voi mi diceste che state andando con la scusa di accompagnarvi troverei il modo di raggiungervi!!!

Aggiornamento al maggio del 2012: ora che ci siamo trasferiti a Boerum Hill, 10 minuti di distanza da Chocolate Room, è ancora più difficile (direi impossibile) resistere alla tentazione, ehheheh!!! Come potete vedere dal video che ho appena pubblicato su YouTube, ho scoperto pure il piacere della cioccolata caldaghiacciata: è la fine! 😀

Articoli Correlati


Il miglior sundae
Il sundae è la quintessenza dell'ice cream in America. Due o tre palline di gelato farcito con sciroppo...

Joya, ristorante tailandese a Brooklyn
Giorno libero sia per me che per Luca, perfetto per poterci godere Sandra (la sua mamma), che sarà con...

Bastille Day a Brooklyn
Oggi tra tutti i posti in cui andare a NYC, quello in cui essere (dopo la lezione di yoga a LIC di stamattina)...