St. Mark’s Place, tra 1st avenue e avenue A, nel cuore dell’East Village.

Se avete voglia di gustare una buona crepe, salata o dolce, qui andate sul sicuro: Crooked Tree Café.

Questa zona è ricca di eataries (luoghi in cui mangiare), e l’atmosfera che si respira è del tutto unica e caratteristica. Come una volta aveva detto Francesca: “non si può descrivere, bisogna viverla”. Lei è sempre di poche parole, ahahahah!

Una volta zona molto povera, è rimasta da una parte area di emigranti (in prevalenza est-europei) ma soprattutto di artisti e giovani “alternativi”. E sul cibo non si scherza. Tantissimi dei nostri posti preferiti (anche perché “autentici”) si trovano qui. La qualità è eccelsa e i prezzi “ragionevoli”.

E Crooked Tree Café è un posticino casual e carino, in cui potersi decisamente rilassare durante il weekend.

Io ho optato per una pausa dolce (strano?!), ma anche le crepe salate avevano un bellissimo aspetto.

L’indirizzo preciso?
110 St. Mark’s Place, aperto per colazione, pranzo e cena.

 

Articoli Correlati


Flea Market Café
Oggi è Martin Luther King Day, e per l'occasione tantissimi café offrono brunch anche ora, pur essendo...

Peppe Voltarelli: dalla Calabria a New York
Ogni tanto Mark, presentatomi dalla mia amica Francesca, mi invita a qualche evento/intervista/concerto...

Il miglior sundae
Il sundae è la quintessenza dell'ice cream in America. Due o tre palline di gelato farcito con sciroppo...