Luzzo’s, 211 First Ave (tra 13th e 12th street).

Devo dar credito di questa scoperta a Giorgia, che ha sempre subito il mio entusiasmo per Kesté, suggerendomi più volte di provare anche Luzzo, e alla fine l’ho “accontentata”. Sì, devo ammettere che parliamo di altissimi livelli.

In questo caso, nonostante il pizzaiolo (e proprietario, Michele Iuliano) sia di nato e cresciuto a Napoli, non definirei la sua pizza una vera pizza napoletana. Anzitutto non si tratta di pizza individuale ma di pizza grande da dividere.

luzzo

Ovviamente utilizza mozzarella di bufala e pomodori di San Marzano, ma la consistenza della pasta a me ricorda di più quella sottile e croccante che si mangia a Roma. Forse uno dei motivi è anche che non siamo in presenza qui di un forno a legna ma di uno a carbone-e-legna.

La “pizza bufala” (margherita con mozzarella di bufala, ovviamente) è eccezionale, e anche i vari topping (si chiamano così gli ingredienti che vengono aggiunti alla pizza) sono molto buoni (raccomando la pizza ai funghi o l’ortolana).

Articoli Correlati


Lucali
Lucali, 575 Henry St. (tra Carroll street e 1st place), Brooklyn. La fermata più vicina è Carroll street...

Nº28
Nº28, 28 Carmine street, all'angolo con Bleecker street. La pizza tonda è molto buona, napoletana,...

Motorino
Motorino, 349 E 12th street (tra 1st e 2nd Avenue) Il proprietario e pizzaiolo, Mathieu Palombino...