Siamo arrivati ieri a San Francisco: albergo a Union Square… È importante nella vita avere dei punti fissi 😀

Qui in piazza c’è un mega albero di Natale e la pista di pattinaggio, ma purtropo mancano le bancarelle della “mia affezionata” Union Square.

Fa decisamente meno freddo (abbiamo lasciato New York che c’erano 0 gradi e ne abbiamo trovati 12 qui) ma oggi, 21 dicembre, è ufficialmente inverno, quindi proveremo la cioccolata calda della famosissima Ghirardelli. Ricordo ancora le loro gigantesche coppe di gelato con cui avevamo festeggiato il compleanno di Luca un paio di anni fa, speriamo che la cioccolata ne sia all’altezza.

Ma sono partita da NY con un regalo in valigia da mettere sotto l’albero… per me 😛

Non ho potuto resistere, proprio il giorno prima di partire sono stata da Max Brenner per un’ultima cioccolata calda, densa come piace a me, e dopo aver già pagato mi sono accorta che sul bancone della cassa c’era il regalo che avrei potuto regalare a me stessa per Natale.

Una “siringa” di cioccolata fondente da iniettarsi in bocca in caso di assoluta necessità: PERFETTO per me!!! Stupenda!!!!

Se avete degli amici “drogati” di cioccolata come me sapete dove portar loro il “ricordino giusto” da uno dei posti più golosi di New York, sono certa che gli amici ringrazieranno 😉

Articoli Correlati


Bancarelle Natalizie
Ha aperto oggi ufficialmente The Holiday Shops di Bryant Park che, insieme alla pista di pattinaggio...

Febbraio e il festival della cioccolata calda
Febbraio a NYC vuol anche dire grandi nevicate e temperature sotto zero... condizioni ideali per godere...

Max Brenner
Se vi trovate nei paraggi di Union Square, non potete non andare da Max Brenner, al 8841 Broadway (vicino...