Mi sono talmente abituata al sistema americano che non mi ricordavo più neppure che in Italia le cose funzionano in modo diverso… ieri, chiaccherando con un’amica, mi sono accorta che forse è meglio specificare.

Per legge, qualsiasi articolo comprato, può essere restituito al negozio ed il cassiere è tenuto a rimborsarvi completamente in contanti nel caso in cui si abbia pagato cash, o versando lo stessa cifra sulla vostra carta di credito nel caso di un pagamento elettronico.

Solo se specificato in anticipo, nel caso di promozioni particolari, il prodotto acquistato non può essere riportato indietro (nel caso dei super saldi) o viene fatto uno “store credit“, ossia l’equivalente del buono acquisto. In generale vale la regola del rimborso totale.

shopping

Per qualsiasi motivo vogliate portare indietro un articolo, siete sempre liberi di riconsegnarlo al negozio di origine e di essere poi liberi di fare quello che volete coi soldi che vi vengono restituiti.

Anche Clio ultimamente ha scoperto la gioia del “riconsegnare prodotti mai usati”. Lei è molto timida, e mai avrebbe riportato indietro i trucchi che in realtà non le piacevano: Francesca, che vive a NY da 13 anni e sa bene che nessuno si fa il minimo problema alla cassa, l’ha accompagnata da Sephora e l’ha convinta a farsi ridare indietro tutti i soldi spesi nei prodotti inutilizzati. Dopo aver ricevuto una carta di credito con l’ammontare del costo di tutti i trucchi restituiti al negozio, anche Clio ha cambiato idea sull’avere vergogna nel farlo… hihihhihihihiihi!!! 😀

Per esperienza personale: nel caso vogliate comprare qualcosa di cui non siete sicuri, magari un regalo, fatelo in contanti!

Se pagate con una carta di credito ITALIANA, nonostante nel momento in cui presenterete la merce e lo scontrino alla cassa vi verranno ri-depositati i soldi sulla vostra carta, la banca vi addebiterà comunque la commissione sui soldi presi e messi di nuovo e in più il tasso di cambio, attuato al momento dell’acquisto e al momento del versamento, sarà sempre sfavorevole rispetto al mercato!!!

Molte volte ormai compro abiti senza neppure provarli (solo con la mia carta di credito americana ora), con la tranquillità che poi, una volta a casa, nel caso non dovessero andare bene potrei sempre riportarli indietro…. è un disastro per il mio portafoglio, perché così facendo mi accorgo di fare molto più shopping!!! AAARGH!!! Non ditelo a Luca però, ok? 😀

Articoli Correlati


Soldi indietro in caso di saldi… Incredibile!
Ieri stavo chiacchierando con Belinda dello shopping a New York; le ho detto che uno dei vantaggi del...

J’adore by Dior: la fregatura della boccetta vuota da Sephora!
Mai avrei pensato di scrivervi una nota del genere eppure... verificate quello che comprate! Questa...

Quanti soldi portare in viaggio?
Quanti soldi portare con sé e dove cambiarli? Questa è stata la domanda che mi ha fatto Giorgia, preparandoai...