Un’intervista e una nuova amicizia.

Tutto è iniziato qualche giorno fa, quando, durante una chiaccherata su Skype, la mia amica Elena mi scrive: «Ah, già, mi ero dimenticata di presentarti una mia amica! Si chiama Clio, è italiana e vive a NY. Magari la conosci 😉 » E mi manda il link di questo video su youTube.

Io guardo il video e subito mi è simpatica. È piena di enegia, spontanea, solare.
Dico a Elena che è sempre divertente incontrare italiani a NY, che sì, mi piacerebbe conoscerla. Lei sorride e risponde che lei la conosce grazie al web. Che le è famigliare perché nei suoi articoli sul trucco la cita sempre e utilizza i suoi video tutorial.
……….. OOOKEY…… 😀

Poi insieme ci diciamo: magari posso provare a contattarla e a conoscerla, se vive a NY….
Così le mando un messaggio su YouTube e un po’ dopo ricevo la sua risposta: “Volentieri, incontriamoci!”.

Appuntamento a giovedì 10 dicembre (l’altro ieri), alle 12 davanti al negozio della Diesel in Union Square. Quando arrivo lei è già lì ad aspettarmi, sorridente. E insieme (suggerimento suo), andiamo a mangiare in un ristorante vietnamita lì vicino.

Non c’è bisogno di “rompere il ghiaccio”, iniziamo a chiaccherare del più e del meno quasi come fossimo amiche da tempo. Sicuramente io sono molto socievole e non ho nessun tipo di “filtro” quando conosco qualcuno, mi piace confrontarmi con tutte le persone che incrociano la mia vita. Ma in questo caso è tutto merito suo. 🙂

cliomakeupQuando le dico che ero contenta all’idea di vederla, dopo aver dato un occhio al video su YouTube, lei mi sorride e mi dice che le fa piacere, che lei adora il rapporto che ha con tutte le persone che la seguono su YouTube.

Ogni tanto ci rimane un po’ male quando le persone che le scrivono più volte, le chiedono perché ancora non ha risposto loro… Lei risponderebbe a tutti!!!

Solo non ci riesce… pensate se voi trovaste nella vostra casella di posta più di 500 email al giorno da fronteggiare!!!

Io non avevo assolutamente idea della sua popolarità sul web, sul fatto che fosse stata intervistata da diverse riviste, dal tg1, da altri canali tv e che avesse persino pubblicato un libro!!!!!

Prova con tutta la sua volontà a rispondere a tutti. È umanamente comprensibile che non riesca sempre a farlo. Sarebbe un lavoro a tempo pieno solo quello di leggere e rispondere ai messaggi.

Mi dice che le fa molto piacere riceverli e sapere cosa pensa la gente, che sono tutte queste persone che la seguono che l’hanno sostenuta, incoraggiata e le hanno dato stimoli fino ad oggi. Per questo, nonostante continui a filmare nuovi video, si tenga aggiornata, ricerchi continuamente prodotti nuovi e abbia sempre un occhio sul mercato per anticipare le nuove tendenze (e forse si dedichi almeno un pochino al marito!), tutte le sere, prima di crollare dal sonno, si dedica alla lettura di tutti i messaggi ricevuti.

E prova anche a rispondere! Forse non riesce a rispondere proprio a tutti. Ma sì, risponde. Ed è grazie alla sua risposta che ora sono qui a parlarvi di lei.

A tavola abbiamo chiaccherato tantissimo, un po’ su tutto, tanto che mi sono persino dimenticata che l’obiettivo principale era quello di poterla “intervistare” per il mio blog.

Già da un po’ pensavo ad una sezione sulla vita degli Italiani in America”, perché ho molti amici che vivono qui e tanti che dall’Italia desidererebbero trasferirsi, così attraverso le loro voci mi sembrava di poter raccontare le loro storie e portarvi nella “vera” vita di NY secondo il loro punto di vista e la loro esperienza.

Alle 14 mi sono accorta che sarei dovuta scappare perché avevo appuntamento con un amico alle 15 dall’altra parte della città… 😕 Per fortuna lei mi ha guardata ed è scoppiata a ridere.
“Vai! Che fai tardi. Mi è saltato un appuntameno domani, se vuoi ci vediamo e facciamo l’intervista.” Perfetto. Così ci accordiamo per una colazione, anzi no, un brunch.

Mio marito lavora a Brooklyn, e anche a lui faceva piacere conoscerla, così stamattina ci ha fatto compagnia e si è occupato di documentare l’intervista con la macchina fotografca (con cui ha girato dei piccoli video). Davanti ad una colazione con le uova (Clio confessa di non aver mai fatto una colazione all’americana da quando è qui… ma come è possibile?!) è iniziata così la nostra intervista.

–> vai all’intervista

Articoli Correlati


Corsi base di trucco alla MUD
Sappiamo tutti che Clio è la numero uno in campo di make up, e grazie a lei oggi migliaia (posso dire...

Inglese on the road 🙂
Per aiutare il vostro soggiorno negli States, Luca mi ha suggerito di iniziare per voi un “video tutorial”...

Truccarsi da Sephora
Da quando ho conosciuto Clio (ClioMakeUp), così appassionata di trucchi, effervescente e genuina, anche...