Finalmente avventurarsi all’aperto a New York è di nuovo piacevole.

A partire da questo fine settimana le temperature si sposteranno decisamente sul caldo e il sole innonderà la città, le minigonne e pantaloncini diventeranno una vista comune e al mercato degli agricoltori, ci sarà infine qualcosa più di patate e altri tuberi. Visitare la città (o rimanere in città) finalmente è un’opzione a cui si sorride invece di pensare a terre lontane.

Per quanto mi riguarda io amo New York in tutte le stagioni, ma l’estate è la mia preferita!

Queste sono le tre cose che preferisco fare in assoluto quando le temperature si alzano:

Andare al Parco

New York ha tantissimi parchi e vengo messi a buon uso in estate. Le migliori scelte? Io sono di parte il mio preferito è ovviamente Central Park. Una marea di ragioni giustifica la mia scelta, ed una delle mie preferite è sicuramente il numero di eventi che hanno luogo lì. Da Shakespeare In The Park al SummerStage al concerto della NY Philarmonic Orchestra e ai vari festival dei sapori, Central Park è una meta da non perdere!

@http://www.shakespeareinthepark.org/

@http://www.shakespeareinthepark.org/

Poi arriva Prospect Park a Brooklyn, che ospita tantissimi baracchini si venditori di cibo a Smorgasburg ogni domenica e ha una straordinaria serie di concerti alla Bandshell.
Prendetevi una copereta da picnic, degli snack, e un libro e andate a godervi una bella giornata rilassante sull’erba.

Serata ad un Rooftop Lounge

I cocktail lounge all’ultimo piano degli hotel a Manhattan offrono una vista spettacolare sulla città e cosa c’è di meglio che andarsi a godere il tramonto o le luci notturne di New York da li?

http://phdlounge.com

http://phdlounge.com

I miei due preferiti sono sicuramente il PHD Lounge al Dreams Downtown, e lo Sky Room in Midtown. Da uno si vede NYC come una cartolina, dall’altro ci si sente ingurgitati dai grattacieli. Tutti e due danno emozioni meravigliose!

Pomeriggio a Governors Island

Andate a Battery Park o al Pier 6 di Brooklyn per prendere il traghetto per raggiungere questa piccola isola nel mezzo del porto di New York (tutte le informazioni le trovate sul post di Governors Island). Il progetto trasformativo dell’architetto Adriaan Geuze’s è ormai ufficialmente completo e vale la pena di andare a farci un giro. Governors Island e poi la location di una tradizione estiva molto amata dai Newyorkesi: il Jazz Age Lawn Party (10-11 giugno e 26-27 agosto). Vestitevi come se l’era del proibizionismo non fosse mai finita e andate a imparare il Charleston.

JazzAge7

Una dritta per quelli che come me, sono bambini dentro e non vogliono crescere? Hanno le altalene per adulti e una vista spettacolare dello skyline.

Articoli Correlati


Estate in città, attività all’aperto
L'altra sera io e Luca parlavamo con Chiara e Tommaso dell'avanzare dell'estate e della conseguente fine...

Jovanotti a Central Park
Ieri, dopo un'ora e mezza spesa al telefono con British Air, Daniela è finalmente riuscita a spostare...

Eventi d’estate
La città d'estate si trasforma in un gigantesco playground (parco giochi). Passare luglio e agosto...