Quest’anno la guerra delle cuscinate me la sono assaporata ben bene fin dall’inizio 🙂

Mi sono preparata all’evento con anticipo e ho camminato per Union Square quando ancora c’erano solo polizia e transenne di fronte ad una piazza quasi vuota. Sono stata pazientemente ad aspettare che la situazione si animasse un pochino ordinando il mio bel caffé e dolcino da WholeFoods e mi sono seduta ai tavolinetti di fronte all’immensa vetrata a godermi tutti i preparativi.

Sotto di me a poco a poco le persone si sono accalcate, con anche qualche sporadico tentativo da parte di alcuni di incominciare la battaglia prima del previsto, ma finito col rientro alla normalità –> che gusto c’è a prendersi a cuscinate in due sapendo che da lì a mezz’ora si sarà in centinaia???

Ho “conquistato” la mia postazione verso le 13.30, e non mi sono mossa finché non è stato dato il segnale di inizio: un ragazzo si è arrampicato su uno dei vari pali della luce che vedete al centro della piazza e, tirandosi giù i calzoni, si è messo a “scodinzolare” col sedere scoperto… per un attimo ho creduto davvero che la polizia intervenisse e lo portasse via (qui non si scherza!), invece per fortuna in quel momento tutti hanno sfoderato i propri cuscini ed è scoppiato il DELIRIO VERO!!!

La mia “missione da foto-reporter” era compiuta. Messo via il telefonino (avevo dimenticato a casa la macchina fotografica, acc!), mi sono precipitata giù dalle scale, ho attraversato la strada, fatto ancora un paio di foto e poi mi sono davvero SFOGATA!!!!!!

Che soddisfazione sprigionare tutte le energie col cuscino in mano, ahahahhaha!!!! Almeno una volta nella vita va fatto… anzi, va fatto almeno una volta all’anno 😀

Articoli Correlati


Pillow Fight Day ritorna
La guerra delle cuscinate ritorna anche quest'anno a NYC presso il Washington Square Park. Save the...

Pillow Fight Day 2011
Torna la guerra delle cuscinate!!! Domani pomeriggio, alle ore 15, apuntamento a Union Square (tra 14th...

Lotta coi cuscini
Christine mi ha parlato del Pillow Fight Day dopo aver letto sul blog del No Pants Day, e mi ha mandato...