Una piccola curiosità sulla più grande stazione di treni a del mondo (con le sue 44 banchine a cui si affacciano 67 binari su due piani!!!) e centro nevralgico della metropolitana cittadina.

Tutti (anche gli americani, non preoccupatevi) insistono col chiamarla Grand Central Station quando il suo vero nome è Grand Central Terminal. 

Ehehehe, anche il Corriere della Sera è caduto nello stesso errore, commentando la foto del nuovo negozio della Apple 😛

Il logo che la rappresenta infatti, molto elegante e intuitivo, è composto dall’iscrizione delle tre lettere GCT.

I newyorkesi preferiscono dire semplicemente Grand Central (così come è scritto sulla mappa metropolitana), lasciando così aperta ogni possibilità di interpretazione, ma al’uscita della metro non ci si può sbagliare, tutte le indicazioni riportano correttamente “Grand Central Terminal”.

“Gran Central Terminal” fu fondato e chiamato in questo modo tra il 1903 e il 1913 accanto alla posta centrale chiamata “Grand Central Station” (nome anche della fermata metropolitana di allora)… 

Dopo i grandi lavori, l’edificio ha smesso di essere una “semplice Station” intesa come fermata di passaggio all’interno di una rotta più lunga e si è trasformata in Terminal, punto di partenza e di arrivo di tutti i treni. In Italiano la differenza non è così marcata perché per noi sarebbe comunque una “Stazione” Centrale, ma in inglese le due parole hanno significati distinti e precisi.

Quando il cambiamento del nome è drastico ci si deve far caso per forza… ecco cosa succede quando lo si modifica solo leggermente 8)

Articoli Correlati


Grand Central
Solo oggi, dopo quasi tre anni di New York e dopo avervici portato (in veste di "cicerone improvvisato")...

I trenini di Grand Central
È qualche anno che vado a vedere il plastico dei trenini di Grand Central con Luchino, adorabile dodicenne...

Il tredicesimo plastico dei trenini a Grand Central
Sabato 15 novembre verra aperto in anteprima il tredicesimo plastico dei trenini di Grand Central Terminal...