I musei di New York sono davvero uno piu bello di quell’altro, e non vorrei sembrare retorica, ma il New York Hall of Science, museo della scienza totalmente interattivo, davvero non lo potete perdere!!!

image1

Nel giardino vicino all’ingresso oltre a due razzi troverete un divertente mini golf a pagamento.

Potete trovare tutte le informazioni riguardo ai costi ed agli orari d’ingresso sul sito www.nysci.org, e se siete titolari della NYID, avrete diritto alla membership annuale gratuita: grazie sindaco di questo prezioso dono!!

image2

l museo si sviluppa su 3 livelli ed è fantastico per i bambini poter toccare praticamente tutto e sperimentare in prima persona le leggi della matematica e della fisica!

Gaia è rimasta particolarmente affascinata dalle minuscole creature che ha potuto vedere al microscopio.

image3

Nel Central Pavillion ci sono diverse aree didattiche dove è possibile creare alcuni piccoli “esperimenti” con i vostri bambini.

image4

image5

Poi c’è una sezione dedicata allo spazio, con mini robot come quelli inviati su Marte, e navicelle spaziali da pilotare!

image6

image7

Senz’altro da non perdere all’Upper Level l’area chiamata Connected Worlds, dove degli schermi interattivi creano un’atmosfera magica e surreale.
I bambini semplicemente avvicinandosi alle pareti possono creare farfalle, fiori, muovere gli oggetti che vedono sullo schermo, è veramente incredibile, assolutamente da provare!!

image8

E per finire sono in mostra decine e decine le casette di Ginger Bread realizzate dai bambini!

image9

image10

A proposito avete già realizzato la vostra casetta personale per Natale?! Io e Gaia ci siamo cimentate per la prima volta in questi giorni ed è stato davvero molto divertente!
Se non sapete come fare eccovi le istruzioni:

image1

Buon Natale a tutti!
Enjoy!!

Elena , gaia’s mom.

Articoli Correlati


Mamma and the City ~ Una notte al Museo
Grazie alla preziosissima newsletter di Laura, sabato scorso abbiamo deciso di portare Gaia, la nostra...

Gratis al museo con Bank of America
I "correntisti" di Bank of America a partire da domani, sabato 7 gennaio, e tutti i primi weekend di...

500 Origami di animali sull’albero
Da più di trent'anni è tradizione, per l'American Museum of Natural History, addobbare il museo con...