Cosa succederà di 5 Pointz, la mecca degli artisti di strada??

Questi sono giorni fondamentali per capire il futuro di uno dei posti iconici di New York City e per far rispettare legalmente i diritti degli artisti.

L’edificio che fino ad oggi si è prestato ad essere una “tela in continua trasformazione” per i graffitari più famosi del mondo, rischia di essere demolito.

Al suo posto dovrebbero nascere due torri di appartamenti di lusso.

Gli avvocati degli artisti sperano di poter fermare i bulldozer in tempo: si sono appellati alla Corte Federale di Brooklyn perché venga rispettata la legge sui copyright.

I proprietari dello spazio, non avendo mai pagato per l’acquisto dell’arte esposta, sarebbero stati accusati di violare i diritti degli artisti.

È la prima volta nella storia che vede artisti di graffiti intraprendere un’azione legale per proteggere la propria arte…

Visto che da più di dieci anni i muri si sono prestati alla Street Art come supporto pittorico, allora il dipinto diventa di proprietà dell’autore 🙂

Il giudice ha posticipato di altri dieci giorni il momento della demolizione imponendo agli agli artisti e ai proprietari dell’edificio di incontrarsi per poter risolvere la situazione a tavolino…

Speriamo possano salvare i graffiti!!!

20131023-130243.jpg

Articoli Correlati


I graffiti di Bushwick
"Una volta c'erano i graffiti di 5Pointz", oggi la nuova mecca degli artisti di strada è Bushwick. Scendendo...

RIP, Five Pointz: l’altra faccia del vandalismo
Vi avevo scritto della sorte incerta che avrebbe avuto uno dei luoghi newyorkesi più sacri agli artisti...

L’arte dei graffiti a 5Pointz
Oggi a New York è una giornata grigia così ne ho approfittato per sistemare un po' di foto e per chiacchierare...