Da ieri a New York è tornato il freddo e, guardando fuori dalla finestra, questa mattina l’unico mio desiderio pareva essere quello di avvolgermi il piumone tutto addosso e rimanere ad oziare a letto fino al primo pomeriggio (stasera poi ho il mio spettacolo di Improv 🙂 ).

Sempre curiosa di leggere cosa scrivono gli amici su Twitter, ho visto la foto scattata da @adalos delle bandiere americane erette in occasione di Memorial Day al Rockefeller Center e ho deciso di andare anch’io a farvi un sopralluogo.

Ieri Francesco, fidanzato della mia amica Viviana, ci aveva detto di essere stato a Times Square a vedere il più grande modellino montato a grandezza naturale che sarebbe rimasto esposto fino a domenica, prima di essere trasportato a Legoland in California…

Ecco quindi che mi sono lasciata prendere dall’entusiasmo, alzata, vestita, fatto una mega colazione ed uscita di casa.

La replica in LEGO del Caccia Stellare X-wing di Star Wars è stato realizzato in più di 17.000 ore di lavoro (!!!) da 32 costruttori usando oltre 5,3 milioni di mattoncini LEGO…!!!

Insieme a tutti i bimbi, anche Viviana, Francesco, Pix, ed io ci siamo messi in fila per salire a bordo dello Starfighter… Solo che ha cominciato a piovere, faceva freddo e abbiamo deciso di andare a fare brunch. Torneremo domani 😉

20130525-162835.jpg

Il più grande modellino di Lego mai montato è stato presentato a New York, a Times Square. La struttura è stata costruita imitando il celeberrimo caccia stellare X-Wing della saga cinematografica di ‘Star Wars’. Il modello, che ha una lunghezza e una apertura alare di circa 15 metri, è costituito da pezzi di Lego.

Articoli Correlati


Temperature a gennaio e febbraio
Questa mattina ho ricevuto un messaggio da Fabrizio, lettore del blog, che pensando di venire con la...

NY con la LEGO
Ricordo, circa un annetto fa, di aver visto alcune foto sul New York Times a proposito di un artista...

Gossip Girl: riprese all’aperto
Ieri sera ho conosciuto Francesco, molto carino e simpatico, in vacanza qui con un amico (che è rimasto...