Oggi 2 giugno, festa della Repubblica in Italia, e tutti i negozi erano chiusi; così per la seconda volta io e Luca ci siamo stupiti…

La prima volta è accaduto domenica scorsa, quando (ancora a Milano) ci eravamo alzati e diretti da Castorama, per comprare delle lampadine, e poi all’Esselunga, per la spesa… delusi, abbiamo presto realizzato che la domenica è tutto chiuso!!! In centro città, a Milano, come potevamo pensare che avremmo fatto fatica a trovare un bar per la colazione e che i negozi sarebbero stati tutti chiusi???

Dopo tre anni di New York questo sembra appartenere alla preistoria 😀

Scusatemi se sembro “cittadina snob”, non è mia intenzione esserlo, ma davvero è così facile abituarsi alle comodità!

Ecco che allora mi sono spiegata immediatamente tutte le vostre domande a proposito di agosto e di Natale. Non da ultimo un nostro carissimo amico (Francesco Lori) si è posto il problema se valeva o no la pena di venire a trovarci in agosto, perché secondo lui rischiava di trovare una città “fantasma” come Milano per ferragosto… NO!!!!!

La New York che non dorme mai, non chiude i negozi la domenica e non li chiude per le festività!

I supermercati sono aperti 365 giorni l’anno (366 se bisestili), e alcune farmacie rimangono aperte 24 ore su 24. E sì, anche la metropolitana non si ferma mai. Certo, di notte i treni passano con meno frequenza, ma a qualsiasi ora è possibile tornare a casa con la subway.

Ah, un esempio per tutti: pure il ngozio della Apple su Fifth avenue è SEMPRE aperto, 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno… sai mai che vi prendesse la voglia in piena notte di comprare il nuovo Ipad, qui andate sul sicuro! 😎

Solitamente anche negozi e ristoranti sono sempre aperti, mentre musei e teatri hanno un giorno di riposo a settimana, ma se si ha un desiderio irrefrenabile di vedere una mostra o uno spettacolo, si può sempre trovare qualche biglietto da qualche parte qualsiasi giorno della settimana (ad esempio: il lunedì è il giorno di pausa di tutte le compagnie di Broadway, ma di sicuro potete trovare qualche biglietto per off-broadway che riposa di martedì, e che quindi di lunedì va in scena).

Addiruttura, anche alcune palestre rimangono aperte 24 ore! A mio parere è una vera follia, voglio dire: chi va a sollevare pesi o a correre alle 3 di notte?? Eppure anche questo dà l’idea di una città che davvero non dorme mai!!

Dunque, state tranquilli; se anche decideste di organizzare le vacanze a New York per il 4 luglio o per Natale, rischiereste al massimo di perdervi un giorno di shopping, ma vi assicurereste il mega sale (super saldi –> che arrivano anche al 70%!!!) del giorno dopo, a partire forse dalle 5 della mattina (spesso ci sono anche saldi “preventivi”, per cui i grandi magazzini rimangono aperti la vigilia fino alla mezzanotte……!!!) e vi regalereste tutta la magia che si respire nell’aria durante questo tipo di festività.

È vero: banche, uffici e scuole sono sempre chiuse per le feste ufficiali, e spesso le famiglie che ci vivono, ne approfittano per andare in vacanza fuori New York, ma i turisti sono sempre così tanti che è difficile pensare che si possa trasformare in una “città fantasma” 😉

Io da oggi ho inziato a godermi il mare a Marina di Carrara, e il gelato di Rosellini che, come ho già detto, per me è il migliore al mondo (!!!), ma ogni tanto ho la sensazione di vivere in due mondi paralleli…!

Articoli Correlati


Venerdì 8 giugno: Aperitivo a Milano
Mi sto godendo l'Italia... non mi ricordavo quanto fosse bella!!!!!!! 🙂 Vivere Milano esiste già,...

L’ora solare
È domenica 30 ottobre e tra un'oretta Lorenzo (un amico in visita dall'Italia) ed io andremo a fare...

Calendario dei SALDI
Credo di aver risposto privatamente alle vostre domande numerose volte a questo proposito, ma grazie...