Sono talmente tante le cose che succedono in un anno che oggi, cercando di fare una specie di “album fotografico” degli eventi più significativi a cui VivereNewYork ha preso parte nel 2012 ho passato più di CINQUE ORE a scaricare fotografie da Facebook, Instragram e dallo stesso blog (come molti di voi sanno ho rotto l’hard disk che conteneva tutte le mie memorie…).

Spero vi piaccia!!!

Intanto incominciamo con la cartolina che ho preparato che ho stampato per chiunque passi di qui e la voglia (qualcuno l’ha già ricevuta) 🙂

GENNAIO
In generale le mie giornate del 2012 erano iniziate con la mania del lavorare a maglia… come visto fare dai newyorkesi sulla metro.


1. Gita a Coney Island e il tuffo in mare dei Polar Bear.

15. No Pants Day il giorno più freddo…

21. Alla prima (e poi unica) nevicata dell’anno, tutti a Central Park con gli slittini 🙂

FEBBRAIO
Mese del festival della cioccolata calda da City Bakery… la mia preferita è quella al caffè.


11. Cupido’s Run; altra occasione per restare in mutande, ehehehe!

MARZO
Anche sul New York Times scoppiava la passione per i macarons

E con le belle giornate, seppure fredde, il giro sull’East River Ferry è un’ottima risorsa per un pomeriggio diverso.

E col traghetto una delle “tappe obbligatorie” è 5 Poinz, a Long Island City.


APRILE
prime passeggiate “esplorative” a Red Hook, che di lì a poco sarebbe diventato uno dei miei quartieri preferiti.

1. Pillow Fight Day

2. tradizione ormai per pascqua: saltellare sui kangoo vestiti da coniglietti

13. Dopo un primo mio “incontro ravvicinato” con le modelle per San Valentino, avevo deciso di far ripetere la stessa esperienza a mio babbo… 😀


MAGGIO
col bel tempo iniziano sempre migliaia di attività all’aperto offerte dalla città e dai vari enti o organizzazioni, la cosa più bella è godere dei tramonti col profilo dello skyline.

A Governors Island, per due weekend all’anno (uno a maggio, uno ad agosto) si torna indietro nel tempo col Jazz Age. Meraviglioso!

…ed è sempre a maggio che sono diventata più fedele ai concerti gratuiti del sabato pomeriggio a bordo della BargeMusic: pura poesia!


GIUGNO
Luca ed io siamo finalmente riusciti ad andare a trovare Father Bernie a Bushwick: meravigliosi i suoi trenini!!!
Ps. se per caso vi domandaste il perché delle scarpe appese al filo, potreste leggere questo post (non aspettatevi grandi risposte però, siete avvisati).

23. Mermaid Parade a Coney Island


LUGLIO
19. Lo Space Shuttle, arrivato all’Intrepid, è stato aperto al pubblico (non è possibile salirvi però)

AGOSTO
Le prime tre domeniche sono dedicate allo Summer Streets, e per me ha significato correre coi kangoo da Park Avenue al ponte di Brooklyn (chiusi al traffico per l’occasione). Libertà.


SETTEMBRE
3. La Western Indian Parade ogni anno si tramuta in un forma di violenza purtroppo. Io continuo ad andarci al suo inizio, giusto per godere dei colori e dei ritmi caraibici prima che l’atmosfera si faccia infuocata.


9/11, le due luci blu sembravano perforare il cielo.

I concerti di Jay Z hanno aperto il Barclay Center, la nuova arena di Brooklyn, già meta ambitissima di tutte le più grandi star.


OTTOBRE
2. ha inaugurato la mostra di Tatzu NishiDiscovering Columbus

26. quando a festeggiare Halloween sono i cani

29. È stata aperta di nuovo la corona della Statua della Libertà e, insieme a Sonia e a Marco, abbiamo avuto la fortuna di salirvi il primo (e l’ultimo) giorno di apertura… dall’arrivo dell’uragano Sandy (il giorno dopo) l’isola è ancora ad oggi inagibile.

Lo stesso giorno iniziavo la mia collaborazione anche al blog di VanityFair.it 🙂


NOVEMBRE
4. CANCELLATA LA MARATONA, siamo andati tutti insieme a dare una mano a chi è stato colpito duramente dall’uragano… gli aiuti continuano ancora ad oggi, 31 dicembre 2012.

La buffera di neve da Nord Est ad una sola settimana di sistanza dall’uragano di certo non ha aiutato chi già si trovava in difficoltà, ma ha reso per un giorno la città più poetica (una volta finita la tempesta).

…mentre Manhattan rimaneva divisa in due: bianco e nero. Salta anche la parata di Halloween.

Stupendo il cielo che avvolgeva la città qualche giorno dopo!

Immagini del Foliage di Central Park.

22. Storica la parata di Macy’s per Thanksgiving


L’ultima domenica di novembre MTA ha rimesso in moto il servizio vintage speciale per le feste, e ovviamente non ho mai perso l’occasione di salirvi a bordo.

DICEMBRE
Natale a parte, di cui vi ho scritto da poco un post ad hoc, altri momenti speciali sono stati: il pomeriggio a bordo del passato in compagnia degli Hot Sardines, la gita a Dyker Heights e Santacon.

Fine dell’anno RICCO DI EMOZIONI, trascorso tutti insieme, la mia famiglia più quella di Luca.

Salutando così il 2012 diamo il benvenuto ad un 2013 ricco di gioia, felicità, soddisfazione, salute, emozione e amore per TUTTI!!!

Un abbraccio di cuore,
Laura

Articoli Correlati


Il primo dell’anno con VivereNewYork, i Polar Bear e il Luna Park di Coney Island
Per iniziare l'anno nel modo migliore cosa ne direste di un tuffo nelle acque ghiacciate di Brooklyn? Se...

Hot Chocolate Festival: edizione del 2015
Qualche settimana fa ero con degli amici a fare merenda da City Bakery quando Maury Rubin, lo chef della...

City Bakery: lo sconto esclusivo per i lettori di VivereNewYork
Stupendo!!! Qualche giorno fa vi ho scritto dell'imminente Hot Chocolate Festival che si terrà da City...