Maria Teresa Cometto, giornalista italiana residente a New York, insieme ad Alessandro Piol, investitore nel campo hi-tech, tornano a discutere e festeggiare “Tech and the City“, libro che hanno scritto assieme sulla realtà delle startup.

@i-italy.org (leggi anche l’alrticolo cliccando sul link)

Gli autori suggeriscono la nascita e lo sviluppo delle startup come possibile soluzione alla crisi economica italiana: in Italia come a Silicon Valley attraverso lo studio del fenomeno newyorkese.

New York, è la nuova capitale mondiale delle startup: è possibile esportare il modello vincente della Grande Mela anche in Italia?

La discussione sul confronto fra le comunità di startup a New York e quelle italiane è stata organizzata dalla Italian Scientists and Scholar in North America Foundation.

Lunedì 23 settembre alle ore 18 presso l’Istituto Italiano di Cultura verrà presentato “Stories of Innovators: A comparison between New York’s and Italy’s startup communities“.

La discussione sarà presentata da Riccardo Lattanzi, professore presso NYU e copresidente della sezione newyorkese della Italian Scientists and Scholar in North America Foundation. Interverranno Maria Teresa Cometto, giornalista co-autrice di “Tech and the City” e Riccardo Luna, giornalista e autore di “Cambiamo tutto“. Riccardo Viale, direttore dell’Istituto Italiano di Cultura modererà la conversazione.

L’evento è gratuito e aperto al pubblico e seguirà anche un leggero rinfresco. Trovo che sia un argomento molto interessante e mi spiace non potervi partecipare… andateci anche per me 😉

L’Istituto Italiano di Cultura si trova al 686 di Park Avenue, la fermata metropolitana più vicina è quella di 66th Street-Hunter College della linea 6.

Articoli Correlati


Eppur Si Muove: Tech and the City alla Casa Zerilli-Marimo’
NYC come Silicon Valley. Oltre a finanza, media, pubblicità e moda, New York sempre di più conquista...

Make in Italy: l’impatto dell’Italia sugli ultimi 50 anni di innovazione
La mia amica Maria Teresa Cometto, giornalista italiana qui a NYC, mi ha invitato alla mostra che aprirà...

From Street To Art: l’arte di strada italiana arriva a NYC
È la prima volta che l'arte "urbana" italiana viene raccontata, attraverso il lavoro di una decina tra...