V-day, il giorno dopo. Troppo divertente aver sentito questo “acronimo” per tutta la giornata di ieri, qui è una vera e propria festa per tutti. Ho ricevuto baci, abbracci e auguri in qualsiasi occasione, al bar, al ristorante, in metropolitana, in palestra… Pure da sconosciuti, viva il V-day!!! 🙂

È stata una giornata intensa e appagante, iniziata con i festeggiamenti per il compleanno di Mary, la nostra “nonnina americana”/padrona di casa, che ha compiuto 86 anni e si è conclusa con una lezione di kangoo con la mia mitica suocera e una pizza da Kesté preparata da Luca. Non avrei potuto desiderare altro!

Mary l’abbiamo festeggiata da Bel Aire Diner, uno dei diner più vecchi di Astoria (non so se il più vecchio in assoluto): un tuffo in quell’America di provincia che ha sempre il suo incredibile fascino.

Classico “ristorante americano”, molto casual e spartano, coi suoi booth (piccole cabine-separè coi divanetti e il tavolino al centro), in cui si può trovare un po’ di tutto, dalle uova per la colazione alla pasta, dagli hamburger alle specialità “greche” (Astoria è il quartiere greco per eccellenza, ovvio che i piatti tipici si possano trovare anche al diner).

Lo avevamo già sperimentato per brunch in compagnia dei nostri amici Chiara e Tommaso una volta, e già allora era stata quite an experience (una certa esperienza..) 🙂

Il motivo principale per la visita è l’ambiente in sé e le persone che lo frequentano. Sembra di essere in un film!!! Non a caso, è stato scelto come location per diverse riprese cinematografiche (non da ultimo anche per “The Good Wife”, telefilm relativamente nuovo e molto popolare qui–> l’episodio in questione andrà in onda i primi di marzo).

Da fuori sembra una scatola di latta, con insegne al neon e un immensa area parcheggio, dentro sembra essere rimasto agli anni ’50.

Lo consiglio a chiunque abbia voglia di sperimentare qualcosa di “extra-ordinario”…. soprattutto perché ieri ho fatto una scoperta “sconvolgente”: i loro dolci sono buonissimi!!!

Mary ha ordinato la torta al cocco e al limone, devo dire molto buona, io ho provato la cheese cake “ai cannoli”. Al di là del nome, che intimoriva molto anche me, sono stata sorpresa dal gusto: LA MIGLIORE CHEESE CAKE DI NEW YORK IN ASSOLUTO!!!!

Ho sempre pensato che Eileens detenesse il primato, ma da ieri è passata al secondo posto… vi ho detto tutto (–> capito e preso nota, Luca C.?! ;-P )

L’indirizzo è 31-91 21st street, ad Astoria, e per arrivarvi è sufficiente prendere la metro N o Q da Manhattan verso il Queens e scendere alla fermata di Broadway (10 minuti da Central Park) e camminare per altri 7 minuti verso est su broadway, fino all’incrocio con 21st street. Non potete sbagliarvi.

Aperto 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno, è sempre pieno, INCREDIBILE!

Se decidete di andare fatemelo sapere che vi raggiungo sempre volentieri, ehehhehe!!! 😉

Articoli Correlati


Fettuccine Alfredo
Pranzo di Natale in California con tutta la famiglia al completo (la mia più quella di Luca): STUPENDO! Mi...

Rice Pudding, ricetta
Il nostro amico Luca Lardieri (che è stato ribatezzato da me e Moriah LL, giusto per non confonderlo...

Cupid’s Undie Run 2014
Quest'anno San Valentino cadrà di venerdì... avete particolari programmi per festeggiare? Noi, da...