Buffalo Wings: una ricetta tutta americana da evitare…

Si chiama così perché pare sia stata inventata a Buffalo (NY) e consiste in ali di pollo marinate, fritte e condite con una salsina super piccante a base di cayenne di un colore rosso vivo che a me fa passare subito l’appetito, servite col sedano e accompagnate da un’altra salsa a base di gorgonzola 😎

Piatto tipico di quasi tutti i fast food, è molto comune anche nei pub.

È semplicemente una questione di personale gusto, ma secondo il mio, è il peggior modo di assaporare quel che si sta mangiando.

L’altra sera, ordinando i “Buffalo Shrimp” da The Ginger Man dopo averne letta la descrizione (che diceva: gamberi bolliti nella birra), mi sono ritrovata davanti ad una ovvia conseguenza: anche i gamberi erano stati macereati e conditi col tabasco… stupida io a non averci pensato!

Forse una volta nella vita è un’esperienza da fare (“ma anche no” 😉 ). Eppure sono certa che sarebbero stati così buoni quei gamberi alla birra se non fossero stati rovinati dal “Buffalo Style”… aaargh!!!

Articoli Correlati


Joya, ristorante tailandese a Brooklyn
Giorno libero sia per me che per Luca, perfetto per poterci godere Sandra (la sua mamma), che sarà con...

Risotteria Melotti
Qualche sera fa, la mia amica Laura mi ha invitata a cena per farmi assaggiare quello che, secondo lei,...

Proibito lo zaino all’Abyssinian
Sabato scorso, in contemporanea col rientro dei miei genitori in Italia, arrivavano a New York i miei...