Siamo arrivati a Las Vegas oggi nel primo pomeriggio, e dopo aver passato tutta la giornata tra i vari hotel del mondo indovinate in quale siamo finiti a cenare? New York New York. Giusto per sentirci un po’ a casa 😀

E mentre noi quest’anno, per la prima volta da quando ci siamo trasferiti, non festeggeremo l’inizio dell’anno nuovo nella grande mela, ho notizie da tantissimi di voi che stanno vivendo le incredibili vibrazioni che New York sa regalare, vi penso!!!

Ecco qualche consiglio per chi è pronto a sfidare il freddo e la neve pur di assistere gratuitamente alla celebre ball drop (caduta della sfera ricoperta di cristalli) che in 60 esatti secondi toccherà il suolo di Times Square (verrà “sganciata” alle 23.59 in punto). Una tonnellata di coriandoli di carta è già pronta per voi!!!

La prima raccomandazione è quella di coprirsi benissimo.

L’attesa all’aperto è lunghissima. Vestitevi a strati, con abiti e scarpe comode e portate con voi una giacca impermeabile, in caso di vento o pioggia.

Attenzione: non è permesso entrare con lo zaino ed è proibito bere alcol in pubblico… di solito gli americani “si organizzano nascondendolo” all’interno di bottiglie di aranciate, non fatelo anche voi! eheheheh 😉

Dovreste cercare di entrare nella zona delimitata al più presto.

Non appena la piazza raggiunge la capacità massima le forze dell’ordine transennano la zona e non permettono più a nessuno di entrarvi (verso le 14.30 in genere è già difficile riuscire ad entrare) –> ci saranno invece degli Access Points attivi per permettere l’ingresso a coloro che hanno prenotato la serata in uno dei locali di Times Square.

La zona che verrà chiusa comprende Broadway dalla 43rd (punto esatto in cui è situata la palla) alla 50th street, e 7th avenue da Times Square fino a Central Park.

Attenzione: non ci saranno bagni chimici a disposizione, e quelli pubblici del Times Square Visitor Center saranno chiusi dal primo pomeriggio.

La novità di quest’anno?

Un’applicazione che permette di seguire la caduta della palla e le performance dei vari artisti presenti all’evento. Utile a chi sarà sul posto per avere un controllo più preciso della situazione e per tutti quelli (come me!!!) che vogliono tenere un piede a New York anche da lontano. Io me la sono già scaricata da questo sito 😉

Sembra che la Strip a Las Vegas sia un po’ come Times Square; ve lo saprò dire!

BUON CAPODANNO A TUTTI, e soprattutto uno SCINTILLANTE 2011!!!!!

Articoli Correlati


2012: Capodanno a Times Square
Le "regole generali" per godervi la fine dell'anno (e l'inizio di quello nuovo) a Times Square sono sempre...

2013 a Times Square: le cose che dovreste sapere
Avete deciso di trascorrere Capodanno a Times Square? È certamente entusiasmante e indimenticabile...

I vostri desideri diventano i coriandoli del capodanno di Times Square
Come da tradizione, ogni anno a Times Square con lo scoccare della mezzanotte sull'intera piazza piovono...