Little Italy oggi per noi ,”italiani di Italia”, non ha lo stesso valore degli immigranti di una volta; continua comunque ad essere affascinante per la storia che custodisce e racconta.

Di certo non vi consiglierei di andare a mangiare in uno dei ristoranti italiani di Mulberry Street, unica via “superstite” del quartiere che ormai è quasi interamente assorbito da Chinatown… la gestione delle nuove generazioni di italo-americani ha creato un nuovo concetto di “italiano”, piuttosto popolare in tutto america e decisamente lontano da quello che noi considereremmo tale. Per farvi un esempio: Shrimp Parmigiana (versione coi GAMBERI della melanzane alla parmigiana… sì, con la mozzarella!!!!) è uno dei piatti tipici insieme alle Fettucine Alfredo (quando non sono fettuccinI) 😛

littleItaly

Il momento migliore per godere di quelle che ancora sono le tradizioni esistenti nel quartiere è il Festival di San Gennaro, che quest’anno si terrà dal giovedì 11 a domenica 21 settembre.

Si tratta dell’ottantottesimo anniversario e ogni anno per l’occasione centinaia di italo-americani vengono da tutta america per ritrovare i sapori famigliari… anch’io ci faccio sempre un giro, è interessantissimo!!!

Venerdì 19 settembre sarà il giorno più importante di tutto il festival.

Alla messa celebrata presso la Most Precious Blood Church, la piccola chiesetta su Mulberry Street tra Canal ed Hester Street, seguirà la processione della statua di San Gennaro, patrono di Napoli, a cui parteciperà anche il nuovo sindaco Bill de Blasio 🙂

Qui potete vedere nel dettaglio la programmazione dell’intero festival: http://www.sangennaro.org/event.htm

 

Articoli Correlati


Little Italy e il Festival di San Gennaro
È iniziato oggi il Festival di San Gennaro, che proseguirà fino al 26 settembre. Purtroppo ha avuto...

Il festival di San Gennaro
Il festival di San Gennaro a Little Italy ogni anno riunisce tantissimi italiani di prima, seconda o...

Il festival di San gennaro
Little Italy non è più Little Italy da anni ormai. I veri immigrati italiani che una volta popolavano...