Ieri mattina salendo in metropolitana io e Luca ci eravamo immediatamente accorti della presenza di vari “Santas” (plurale di Santa, che sta per Santa Claus, il nostro caro Babbo Natale).

La cosa che non ci era molto chiara era il loro stato di sobrietà………

Ci è anche capitato di assistere all’approccio di un bambino che, tutto felice, ha incominciato a fare domande al Santa di turno, il quale continuava semplicemente a ripetere «Ho! Ho! Ho!».

Il piccolo curioso, nonostante la faccia perplessa ma sempre affascinata, ha anche iniziato ad imitare lo stesso verso, sperando forse di potersi così conquistare la simpatia del finto Babbo Natale (ma avrà poi capito che non era quello vero???)

Il commento di Luca è stato: «Chissà se rimarrà traumatizzato da questo incontro? Pensa alla sfortunafortuna di vedere il primo Babbo Natale della stagione “in persona” e scoprire che ha alzato un po’ il gomito!!!» 😀

Ho iniziato a ridere e non ho più avuto il coraggio di guardare né Santa né il bimbo in faccia per tutto il resto del viaggio (per fortuna durato solo 10 minuti prima di arrivare a destinazione).

Nel corso della giornata poi mi è capitato di vedere tanti altri “Babbi Natale“, o semplicemente persone vestite normalmente ma con un cappellino rosso in testa, e non mancavano neppure gli elfi vestiti di verde.

Ma che stava succedendo?

Era l’appuntamento annuale con SantaCon 2010. Una convention “non-“qualificata”, non-commerciale, non-politica e priva di senso” aperta a tutti i Santa del mondo che si è tenuta nel cuore del Village, presso Washington Square Park.

L’organizzazione dell’evento è stata gestita grazie a Twitter (@santacon), e tutti i partecipanti, oltre all’evidente costume, incarnavano il “perfetto” (forse un po’ “alticcio”) spirito natalizio andando in giro ridendo e cantando per tutto il giorno… ma cosa cantavano???

Luca, nel village, ha scattato un po’ di foto che si commentano da sole.

Articoli Correlati


Santa Paws, il babbo natale dei cani
Avete presente tutte quelle scene dei film in cui c'è la fila di bambini che aspettano pazientemente...

Un treno carico di… “Babbi Natale”!!!
Mancano meno di due settimane ad una delle giornati più folli del Natale!!! L'anno scorso Luca ed io...

Santacon: gli “allegri” babbi natali
Eccoci di nuovo a quel momento dell'anno in cui tutta la polizia di NYC ha il duro compito di tenere...