Amo Amo Amo questa atmosfera di jazz, danza, lustrini, evasione, party… il fumo del passato che si dissolve nel presente lasciando a noi l’opportunità di rivivere il Proibizionismo americano degli anni Venti!!!

Con la fine della Grande Depressione, da New Orleans sarebbe partito un nuovo movimento musicale nato dalla fusione di elementi americani, africani ed europei che avrebbe segnato i ruggenti anni ’20 (Roaring Twenties).

Ancora oggi, il Jazz Age, termine coniato apposta da F. Scott Fitzgerald, continua a dominare le scene newyorkesi.

jazz-age

Sono molti i locali o le feste a tema in cui poter godere di questa esperienza nel passato (The New York Night Life organizza anche dei tour appositi, e i lettori di VNY hanno lo sconto del 20%!)… il mio appuntamento preferito in assoluto è la festa che viene organizzata a Governors Island due weekend all’anno.

The Jazz Age Lawn Party del 2014 sarà il 14-15 giugno e il 16-17 agosto dalle 11 alle 17.

…il viaggio nel passato inizia già salendo a bordo del traghetto!!!

gov-traghetto

La Dreamland Orchestra di Michael Arenella accompagnerà nelle danze (vi sorprenderà vedere in quanti sanno ballare il Charleston!!!), e di tanto in tanto sul palcoscenico si esibiranno anche ballerini professionisti, come potete vedere dal video qui sopra.

L’area della festa è delimitata dalle staccionate. Anche camminando fuori dal perimetro si può ascoltare la musica e guardare cosa succede al suo interno, ma perché rimanere spettatori alla finestra invece che vestirsi a tema (così da vivere appieno l’esperienza) ed immergersi nel passato???

Per i vestiti vintage potete trovare di sicuro qualcosa che faccia al caso vostro da Buffalo Exchange, altrimenti lasciatevi ispirare dalle varie bancarelle che saranno presenti all’evento; è lì che l’anno scorso avevo comprato il mio cerchietto con la piuma fatto a mano.

jazzage

Vi consiglio di comprare il biglietto online ($30 se preso in anticipo) su www.jazzagelawnparty.com per evitare di passare ore in fila sperando di riuscire ad entrare 😉

Un ultimo suggerimento: pensando di passare tutta la giornata sull’isola, vi consiglio di portare con voi tutto l’occorrente per il picnic, compreso di plaid da distendere sul prato per potersi rilassare tra una danza e l’altra… Buon weekend!!!

Il fine settimana di giugno dovrò lavorare e non voglio perdermi la battaglia delle bolle di sapone che ci sarà sabato 14… pensavo di fare comunque un giretto sull’isola anche solo per scattare qualche foto.

C’è qualcuno che vuole venire con me ad agosto, nel caso qualcuno voglia unirsi a me!

Articoli Correlati


Jazz Age: viaggiare indietro nel tempo a Governors Island
Una delle cose che mi piace di più dei newyorkesi è la loro capacità di mettersi davvero in gioco....

Jazz Age: dal 2016 agli anni Venti con un traghetto
Spesso percorrendo le strade di Nyc si ha la sensazione di essere nel bel mezzo di un film... Persino...

Jazz Age 2013
Tra meno di ventiquattro ore sarà già possibile comprare i biglietti per il Party più atteso dell'anno:...