Se il titolo vi suona un po’ strano non preoccupatevi, è del tutto normale :-)

Anche a me è sembrata una domanda insolita quella di Andrea… Il primo giorno che è atterrato a Ny (Andrea e Nicola sono stati con noi per una settimana prima di iniziare il loro corso alla NY Film Accademy), mi ha subito chiesto se gli sapevo dire dove si sarebbe potuto fare le treccine africane………..!!!

Voglio dire: tra tutte le domande che mi aspettavo da due diciasettenni, questa non l’avevo neppure contemplata 😉

Io mi ero fatta fare le treccine a Santo Domingo, e mai una volta ho pensato di replicare l’esperienza da quando sono qui… ma semplicemente perché non ho mai associato New York a questo tipo di capigliatura.

un bellissimo ricordo di Valentina, MaryJ e me nel paradiso terrestre...!!

Eppure mi sbagliavo! In effetti, stiamo parlando di una città multietnica per definzione, e ovviamente ci sono tantissime persone che per cultura, si fanno fare le treccine con la stessa frequenza con cui ci facciamo fare la piega…

Così ho chiesto a delle ragazze che ho incontrato in palestra di suggerirmi un buon posto (anche perché Andrea non ha fatto altro che ripetermi la domanda giorno dopo giorno finché non ho trovato una risposta 😀 ) e oggi, di ritorno dal mio meravigioso weekend di yoga, il primo messaggio che ho ricevuto è stato proprio quello da Andrea: «FIGATA! ho fatto le treccine!!!».

Il posto si chiama Aminata African Braiding, e si trova al 360 W di 125th street (studio 2).

Proprio all’uscita della metropolitana (fermata 125th della A, C, B o D), è noto per essere relativamente economico (a me un’amica aveva detto di aver speso $80, mentre oggi Andrea ne ha spesi $40… ma forse perché è un ragazzo e quindi ha i capelli più corti?!) e vanta un servizio efficiente e di qualità.

Ora attendo la foto di Andrea con le treccine da inserire in questa pagina, ma nel frattempo siete avvisati: se anche voi siete alla ricerca di un look diverso, ora sapete dove andare 😉

–> Attenzione: anche dal parrucchiere qui si è soliti a lasciare circa il 20% di mancia!

Articoli Correlati


Differenze linguistiche à la mode
Da golosa d.o.c., in questi sei anni di New York ho sperimentato qualsiasi tipo di dolce, soprattutto...

New York fotografata da Alessandro
Ho conosciuto Alessandro in uno Starbucks a Midtown il giorno dopo il suo arrivo a New York. Ciao...

Kaplan: vacanza studio e il quiz per definire a quale città USA appartieni
Quale città scegliere per una vacanza studio in America? Ovviamente io direi subito NYC (strano?!)...