Non lasciatevi fuorviare da quel “Athletica” nel nome. Certo, è stata creata con l’intento di soddisfare le esigenze degli sportivi, ma basta una giornata a New York per capire che non è solo così.

Così come è cool indossare gli Hunter quando piove, non lo è da meno andare in giro con qualsiasi prodotto della Lululemon.

Che siano leggings (che continuano ad essere di moda) piuttosto che magliette, top, giacche… l’importante è aver qualcosa da mettere ed “essere lululemon dentro” 🙂

Sembra una battuta, e un po’ lo è, ma dietro a questo marchio c’è un’ispirazione yogi che probabilmente è la causa del suo successo. Sono gli “aforismi” dichiarati nel manifesto qui sotto che hanno portato sempre più persone ad amare Lululemon.

Comprare un thermos per il caffé o una maglietta, con scritto “Friends are more important than money” (gli amici sono più importanti dei soldi) o “Do one thing a day that scares you” (fai una cosa al giorno di cui hai paura), oppure indossare fieri il simbolino dell’OM (che ne identifica il marchio) è una presa di posizione, è un “affermere sé stessi nella società”.

Francesca (che è pure un’insegnante di yoga!!!), Ivan (strordinario ballerino) ed io, ci siamo divertiti ad entrare insieme al negozio di Union Square… ebbene sì, finisco sempre da quelle parti! Ci siamo fatti vestire dai commessi (gentilissimi, come sempre) e ci siamo divertiti a fare qualche posizione davanti allo specchio, per valutarne la prestazione sportiva: prova superata alla grande! 😉

Costano in media sugli $80/$100 i pantaloni e sui $50 le magliette: un po’ cari forse, ma il tessuto è meraviglioso. Molto leggero al contatto con la pelle (sembra di essere nudi), elastico e tecnico. Tutti i capi hanno un’ottima versatilità. Ecco spiegato il motivo per cui, pur non facendo Lululemon pubblicità (per scelta), attraverso il passa parola sia arrivato a conquistare tutti.

La loro promozione consiste nell’offrire lezioni gratuite di yoga all’interno dei punti vendita (a Union Square la lezione è tutti i sabati mattina alle 10), ospitare degustazioni di cioccolata, vini o altro, e facendo fare una “dimostrazione vivente” di yoga in vetrina, da parte di un qualche professionista interamente vestito Lululemon.

Dopo aver vissuto l’esperienza Lululemon non si torna più indietro 😀 !!!

Articoli Correlati


Fitness gratis nei negozi di Athleta, come da Lululemon
Athleta, marchio sportivo di Gap, sembra volersi imporre a New York nello stesso modo in cui si è imposto...

Yoga per chi corre a Columbus Circle
A New York sembra che tutti corrano e/o facciano yoga... ed è così! 😀 I nostri amici Debbie e Nico, dopo...

Ogni giovedì: estate in piazza anche a Union Square
Domani per me sarà una LUNGHISSIMA giornata, sicuramente densa di emozioni... 9.30 del mattino: yoga...