Questa mattina ho suggerito alla mia amica Valentina un itinerario che ho consigliato altre mille volte a tutti gli amici in vacanza a NYC e mi sono resa conto di non averlo ancora scritto qui… eccomi quindi qui a condividere anche con voi come godere al massimo di una giornata a Brooklyn 🙂

Se il buongiorno si vede dal mattino, allora vi consiglio di alzarvi presto e andare subito a fare brunch da Café Luluc, 214 Smith Street (tra Butler e Baltic Street). La fermata più vicina è quella di Bergen delle linee F e G.

L’ideale sarebbe andarci in un qualsiasi giorno feriale: viene servita la colazione fino alle 11am. Nel weekend il brunch è molto popolare e a meno che non si arrivi presto al mattino (apre alle 8:30am) si rischia anche di aspettare 45 minuti prima di essere seduti. In qualsiasi caso: vale la pena aspettare!!!

IMG_1749

Seguendo le indicazioni della Google Map che ho creato per voi, potete arrivare al Cobble Hill Park. Questo giardinetto, pur essendo piccolino, è un vero e proprio gioiello e tutto intorno vi si affacciano sia i classici brownstone che le stupende casette di Verandah Place completamente ristrutturate che una volta venivano usate come stalle.

Guardandovi in giro vi sembrerà di fare un salto indietro nel passato. Questo quartiere è meraviglioso ed è uno dei più cari di tutta NYC… capirete subito il perché.

Da lì potete poi proseguire verso Brooklyn Heights, uno dei quartieri più opulenti a partire dall’Ottocento. Le immense mansion lasciano senza fiato… tenetevene un po’ per la vista dello Skyline di Manhattan dalla Brooklyn Heights Promenade!!!

21151275_10155045786796298_874286204741264910_n

Da lì vi consiglio di “tagliare” passando per lo Squibb Park arrivando così al più recente parco costruito a ridosso del fiume.

squibb1

Uno dei miei pontili preferiti è il Pier 2, da cui sembra quasi di poter toccare con un dito i grattacieli di Downton Manhattan.

Io adoro anche salire sull’altalena e fermarmi ad ammirare i tramonti da li, e se volete alla fine dell’itinerario potrete tornare qui anche voi per lasciarvi emozionare dalla vista 😉

20525928_10154965090841298_1818086926127717480_n

Continuando a passeggiare per il parco seguendo le istruzioni, vi ritroverete di fronte alla Barge Music (dove tutti i sabati pomeriggi si tengono concerti gratuiti di musica da camera) e al Brooklyn Ice Factory.

Lì accanto c’è anche il noto River Café, che secondo me è eccessivamente caro per il servizio che offre.

Continuando a seguire le indicazioni vi troverete davanti al Jane’s Carousel, una vecchia giostra del 1922 completamente ristrutturata e funzionante. Il biglietto costa solo $2: io sono riuscita a portarci TUTTI, compresi i miei genitori e quelli di Luca. Secondo me è un’esperienza unica assolutamente da provare!!!

IMG_2919

Passeggiando per DUMBO (attenzione: si pronuncia “dambo” – acronimo per Down Under the Manhattan Bridge Overpass), potete godere un’altra volta della nostalgia del passato… vi ricordate questa scena di “C’era una volta in America“?
C'era_una_volta_in_America

Potete scattare anche voi la stessa foto dall’ultimo posto segnato sull’itinerario. Se centrate bene la posizione potete anche incorniciare l’Empire State Building all’interno del Manhattan Bridge.

14717108_10154124193486298_2372187737425067322_n

Articoli Correlati


Café Luluc: squisiti french toast e le migliori pancakes di NYC
È da quando ci siamo trasferiti a Brooklyn (4 anni fa circa) che ho scoperto la bontà delle pancakes...

Bastille Day a Brooklyn
Oggi tra tutti i posti in cui andare a NYC, quello in cui essere (dopo la lezione di yoga a LIC di stamattina)...

Una pizza in compagnia da… Sottocasa! Ovviamente
Il 2014 a NYC è iniziato alla grande!!! Avevo dato appuntamento a chiunque si volesse unire a me per...